Traduci
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

link
Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di Un mondo migliore sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Non darti mai per vinto!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Non darti mai per vinto!

Messaggio Da Dott. A. Paliotti il Ven 03 Apr 2009, 14:35

Mai darsi per vinti!!!

…Spesso la quotidianità mette ciascuno davanti a sfide che sembrano impossibili, a decisioni e scelte che si vorrebbero rimandare all'infinito, ad appuntamenti
di domani che ci segnano e rovinano l'oggi.

Tutte le scuole di sopravvivenza sottolineano come l'organismo umano abbia
in sé risorse incredibili….

Il problema fondamentale è che in realtà non è la difficoltà oggettiva ad abbattere l'individuo, quanto piuttosto la "certezza" di non farcela, l'angoscia mentale che attanaglia lo spirito e preclude ogni tentativo:
se scegliere può significare dover prendersi carico, dover decidere e, inevitabilmente, dover abbandonare qualcosa, molto più facile è lasciare che tutto vada come deve andare, abituandosi ad un ruolo passivo di spettatore della stessa propria esistenza.

Ma questo atteggiamento è di per sé sbagliato, orientato com'è alla passività e alla disabitudine al gusto della lotta.

Ci sono momenti particolari nella vita di ciascuno in cui il confronto con gli scogli
dell'esistenza diventa inevitabile: tutti hanno incontrato o potrebbero incontrare la sfida difficile, l'insuccesso, la malattia, la morte di una persona cara. Questi sono dati di fatto, ci sono e non si può far finta di niente.

L'avere un problema, il subire un'ingiustizia, l'affrontare un lutto, non è una colpa, non è essere inferiori, è solo un problema:

"abbiamo" un problema, non "siamo" un problema.


Ciascuno ha in sé gli strumenti per affrontare le sfide della sua vita, per pilotare in prima persona il cambiamento, per andare oltre il trauma e ripartire, ogni volta, con
rinnovato entusiasmo.

E sono proprio le situazioni estreme quelle che possono rivelare la chiave
per capire la normale strada da percorrere…
… ma a ciascuno sarà chiesto e offerto di vivere la propria vita, il proprio qui ed ora…
…e proprio come in un deserto, ognuno potrà scegliere se farsi prendere dal
panico, dall'ansia, dallo stress e aspettare così, passivamente, che qualcuno o qualcosa lo tiri fuori da quella situazione, oppure potrà decidere di affrontare, come hanno fatto tutti i piccoli/grandi uomini, il deserto psicologico, incontrando finalmente se stessi.

E allora il deserto fiorirà e ognuno canterà il suo canto!

Lo stare bene, la felicità, non è un dono che piove dall'alto, è una conquista che va rinnovata ogni giorno, è una "dichiarazione di guerra" alla sconfitta, è un non darsi mai per vinti.

Non siamo solo foglie che inesorabilmente in autunno l'albero dismette: si possono scegliere, in tutte le stagioni, i propri "alberi" e si può vivere in tutte le stagioni cantando la propria canzone….

(MIchele Panaro - liberamente tratto dalla mailist Sadhana di Guido da Todi)
avatar
Dott. A. Paliotti

Numero di messaggi : 151
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente http://unmondomigliore.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum