Traduci
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

link
Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di Un mondo migliore sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Il Training Autogeno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Training Autogeno

Messaggio Da Dott. A. Paliotti il Ven 25 Set 2009, 08:43

Il Training Autogeno è tra le più antiche ed efficaci tecniche di rilassamento psico-fisico basato su esercizi di concentrazione e immersione psichica.
Ideato da Schultz negli anni '20 del secolo scorso, ha resistito alla prova del tempo, ed è ancora oggi considerato uno dei metodi più efficaci.
Training significa allenamento ed è autogeno in quanto non è indotto né da un atto volitivo, né da uno sforzo.

Scopo del TA è il rilassamento dell'unità mente-corpo.
Mente e corpo intesi come un tutto unico, un sistema le cui parti si influenzano e interagiscono di continuo tra di loro, da cui deriva che stati di tensione psichica si riflettono in tensioni o disfunzioni fisiche e stati patologici organici si tramutano in ansia fobie e angosce.

Basato sull'apprendimento alla consapevolezza di stati fisiologici associati a delle formulazioni verbali, il TA, costituito da nove esercizi appresi in maniera progressiva, in incontri settimanali, per un periodo di otto/dieci settimane, ripristina il naturale equilibrio di base dell'organismo.
Ogni nuovo esercizio sarà preceduto da una breve discussione sulla conoscenza e l'acquisizione del precedente, da un confronto sulle sensazioni e la concentrazione, nonché sulla interpretazione delle eventuali problematiche emerse.

L'assimilazione delle modalità apprese, si verificherà in maniera graduale con la ripetizione ogni giorno degli esercizi in maniera autonoma.
Difatti senza ripetizione non vi può essere apprendimento.

Lo psicologo insegnerà la tecnica, ne sosterrà l'impatto, discutendone e correggendo eventuali difficoltà esecutive, ma è assolutamente indispensabile, per un corretto apprendimento, che si ripetano, ogni giorno, gli esercizi a casa. Anche solo per cinque minuti.
L' allenamento (training) è necessario per poter assimilare di volta in volta una nuova e più profonda strategia di rilassamento, e la ripetizione della formula rinforzerà la creazione di un riflesso condizionato.

Alla fine del percorso, l'acquisizione integrata di tutti gli esercizi, consentiranno di accedere allo stato autogeno: al sano piacere di sentire il proprio corpo rilassato si aggiungerà uno stato di benessere psichico.
Apprendere a sciogliere le tensioni nel corpo, equivale a svuotare la mente, da pesantezze e preoccupazioni, spesso causa primaria di sofferenza psicosomatica.

L'apprendimento del TA quindi non è solo l'acquisizione di una semplice tecnica di rilassamento, ma investe la sfera fisica, emotiva e cognitiva.

Imparando a rilassarsi, si sciolgono tensioni spesso formate come risposta e in difesa ad eventi dolorosi e/o traumatici. Allentando la tensione, potranno riemergere dei contenuti emotivi che andranno accolti e sostenuti con specifica professionalità e competenza.
Per tale motivo è necessario che sia uno psicologo a proporlo.

E invito a diffidare di talune tecniche di rilassamento che, che vengono insegnate in ambiti e da personale non qualificati a sostenerne l'impatto emotivo che ne potrebbe derivare.

BENEFICI FEL TRAINING AUTOGENO

Con il TA si potranno ottenere dei benefici più semplici già dalle primissime settimane.
Potrà essere utilizzato come metodo per addormentarsi, per recuperare energia, eliminare l'ansia, sciogliere tensioni nel corpo e nella mente, potenziare la lucidità e la concentrazione.

E con il tempo e l'esercizio si vedranno anche risultati nelle patologie psicosomatiche correlate allo stress, quali ipertensione arteriosa, asma, colite, disturbi digestivi, ulcera gastroduodenale.

Inoltre si potrà ottenere tutto ciò che è dato “da distensione e immersione psichica”. E quindi:
- riposo,
- induzione di calma (attraverso lo smorzamento delle risonanze affettive),
- autoregolazione delle funzioni corporee “involontarie”,
- miglioramento delle prestazioni,
- aumento della soglia del dolore,
- autodeterminazione (attraverso la formulazione di proponimenti),
- autocritica e autocontrollo (tramite l’introspezione).

E come visto in precedenza l'apprendimento necessita della ripetizione e dalla costanza dell’esercizio perché ne rinforza l'assimilazione e:
- rende più intenso e chiaro il contenuto di una formula;
- aumenta l’intensità e la regolarità dei risultati;
- favorisce la diminuzione dei tempi di trasformazione autogena;
- rende possibile il TA in situazioni difficili e ne crea un automatismo.

E' da notare che il TA è una tecnica che una volta appresa resterà per sempre.
Potrà essere utilizzata, anche dopo anni, per affrontare eventuali situazioni di stress o di crisi, o anche per ritrovare il proprio stato di benessere e fronteggiare al meglio le sfide che ogni giorno il nostro tempo ci pone.

Dott. A. Paliotti
Vedi anche:
Il rilassamento nei disturbi d'ansia e psicosomatici
avatar
Dott. A. Paliotti

Numero di messaggi : 151
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente http://unmondomigliore.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum